Scampia storytelling. Immagini di futuro

Scampia storytelling. Immagini di futuro
Tavole di Giuseppe Guida
Testi e sceneggiatura di Rosa Tiziana Bruno
Con 10 poesie inedite di Roberto Piumini
Notes edizioni
Novembre 2015

scampia_storytelling

Chi lo ha detto che l’ambiente socio-culturale di provenienza condanna le biografie a ripetersi ai margini dell’esistenza? che gli ultimi partoriranno altri ultimi, che gli insuccessi dei padri saranno quelli dei figli, che le vite in bilico resteranno appese di generazione in generazione?

La storia individuale e collettiva è sempre aperta al cambiamento: lo dice bene questa graphic novel, in uscita il 19 novembre 2015 per Notes edizioni. Un libro per tutti, dai 10 ai 99 anni, come è riportato nel catalogo.

Il racconto, ambiento a Scampia, il quartiere di Napoli ad alto tasso di criminalità ed emarginazione, è ispirato alla storia vera di Emanuele Cerullo, un ragazzo che ha capovolto il suo destino grazie allo studio portato avanti con costanza e passione.
L’amore per i libri nacque dall’incontro casuale con i versi di Roberto Piumini, che con dieci poesie inedite impreziosisce questo progetto editoriale, illustrato dal disegnatore foggiano Giuseppe Guida e sceneggiato da Rosa Tiziana Bruno.
Il testo si muove tra passato, presente e futuro per seguire le vicende del protagonista che dopo la laurea in architettura torna tra le Vele di Scampia, i casermoni residenziali simbolo del degrado, per promuovere un piano di ristrutturazione urbanistica.

È il pretesto narrativo per spiegare, senza cadute didascaliche, che ci si può sempre sottrarre ai condizionamenti ambientali, alla segregazione formativa e professionale, alle vite che sembrano già scritte.

Il pregio di questo libro è quello di proporre il cambiamento individuale come via di emancipazione per l’intera comunità: Emanuele non ha studiato per raggiungere una posizione sociale di prestigio, ma per contribuire a migliorare le condizioni di tutti. Ha studiato non per sé, ma per tornare alle origini con nuovi strumenti culturali da mettere al servizio di ciascuno.

Un libro un po’ magico, se è vero come è vero che le magie servono a trasformare l’intrasformabile.

Guardate il booktrailer

Acquistando il libro si aiutano gli scrittori ICWA a portare libri e letture ai ragazzi di Scampia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...